Torna alla Prima pagina (Home page)

Torna a Nuova Zelanda (prima pagina)

Rotorua Tongariro NP Cape Pellissier Wellington Abel Tasman Park Ghiacciai e costa Ovest Te Anau - Kepler Track Estremo Sud Dunedin ChristChurch

In fondo stato abbastanza semplice, ci bastato prendere l’aereo (gli aerei), starcene seduti 26 ore (pi un’altra decina negli aeroporti intermedi) e siamo arrivati. Lo "sfusamento" (sfasamento da fuso) l'abbiamo rimandato al ritorno (e l si fatto sentire con gli interessi) e subito ci siamo inpadroniti del nostro primo pulmone (Ford Transit 12 posti, 2400 cc Diesel), col quale abbiamo scorazzato per l'isola del Nord, collezionando i primi 1300 km dei 4.000 km totali ricoperti nei 25 gg di permanenza neozelandese. Ci siamo quindi recati al parco geotermale di Rotorua (2 al mondo dopo Yellowstone) dove abbiamo iniziato a “sgambare” un po’ sul vulcano Tarawera, dopo aver girovagato tra geyser, zolfatare e fumarole ed aver visitato “turisticamente” un villaggio Maori.

Il mondo visto dai NeoZelandesi...

Percorso e tappe nell'isola del Nord

Geyser a Rotorua

La tana del Diavolo...

Lago dai millle colori, con una fumorola attiva

La riva ferrosa del lago verde confinante

Particolare

Altro laghetto color pistacchio..

 

Fumarola sulfurea sul lago

Il percorso per il trek al vulcano Tarawera

Il sentiero all'interno del cratere

Guerrieri Maori a difesa del villaggio (ricostruzione turistica)

Il capo villaggio esce ad incontrare i capi degli stranieri, cercando di impressionarli con la Haka (ricostruzione turistica)

Statua sovrastante la casa comune

Incisione lignea

I guerrieri Maori e le donne accolgono gli stranieri (ricostruzione turistica)